Dettagli opera: CASCA IL MONDO, CASCA LA TERRA

Di seguito i dettagli dell'opera selezionata. Si può procedere al download dal link presente al termine della scheda

Autore:
FIORELLO CATENA
Titolo:
CASCA IL MONDO, CASCA LA TERRA
Edito da:
RIZZOLI
Anno di edizione:
Genere:
ROMANZO
Formato di registrazione:
DAISY
Codice isbn:
8817054799
Durata:
548 minuti
Dimensione file:
262334340
Lettura eseguita da:
SETTANNI ANTONIO
Livello di lettura:
PRIMO LIVELLO

Risguardo di copertina

DAL DOLORE DI UNA DONNA PER UN TRADIMENTO DEL MARITO, IL ROMANZO DI CATENA FIORELLO SI ESTENDE PAGINA DOPO PAGINA AD UN DOLORE PIù GRANDE E AFFRONTA IL TEMA DEI RAPPORTI FAMILIARI PIù INTIMI. DUE FAMIGLIE A CONFRONTO, DUE DONNE RIVALI, DUE LUOGHI IN CUI SI SVOLGE LA VICENDA, DUE MADRI DIVERSE EPPURE TANTO SIMILI: SONO QUESTI GLI INGREDIENTI DI UN PLOT ABILMENTE COSTRUITO DALLA SCRITTRICE IN CUI OGNI EPISODIO SI INSERISCE CON DELICATEZZA, CON UNA SCRITTURA FLUIDA MA INTENSA. “IL SOLE FIACCO SCALDAVA ANCORA LA CITTà”, è UN POMERIGGIO DI FINE OTTOBRE E IN VIA DEI CONDOTTI, VITTORIA, LA PROTAGONISTA, COMINCERà A RICORDARE, A METABOLIZZARE UN DOLORE CONFRONTANDOSI CON UN’ALTRA DONNA, LAURA, CHE LE AVEVA ROVINATO LA VITA, “ANDATA IN FRANTUMI, GIù PER TERRA E ANCHE QUELLA DELLA SUA FAMIGLIA”. UN SOLE, “QUEL SOLE CHE L’AVEVA ACCOMPAGNATA SEMPRE” CHE DIVENTERà, NELLO SVOLGERSI DELLA NARRAZIONE IL SOLE DELLA RINASCITA, DELLA SCOPERTA, DELLA LIBERTà, “SOLE, PERCHè LA LUCE ILLUMINASSE QUELLO CHE LA PENOMBRA AVEVA RIDIMENSIONATO, CONFONDENDO LA VERGOGNA E I PECCATI DI UNA PUSILLANIME MENDICANTE”. MA QUANTE COLPE HA VERAMENTE LAURA? E QUANTE INVECE SCOPRIRà DI AVERNE AVUTE VITTORIA? ED ECCO CHE I LUOGHI DIVENTANO PERSONAGGI: ROMA, LA CITTà “GENEROSA, SENZA CENSURE O PREGIUDIZI PROVINCIALI” CHE RISPECCHIA LO STILE DI VITA DESIDERATA E RAGGIUNTA DA VITTORIA E IL SUO OPPOSTO, IL PICCOLO PAESE DI SQUINZANO, DOVE VIVE MIMINA POLITI “UNA DONNA PICCOLA, SMUNTA, MAGRA COME UNA FANCIULLA CRESCIUTA NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO”, LA MADRE DI VITTORIA. CATENA FIORELLO RACCONTA UNA STORIA CHE ATTINGE SITUAZIONI E ATMOSFERE DAL SUD. RACCONTA ESIGENZE, ASPETTATIVE, PRIVAZIONI, ABUSI, MA ANCHE GIOIE, SOGNI, PROGETTI CHE ACCOMUNANO MOLTI GIOVANI CHE VORREBBERO FUGGIRE DA UNA TERRA CHE OFFRE POCO E ALLA QUALE INVECE SI RESTA LEGATI FORTEMENTE, PERCHè LA PROPRIA TERRA è MADRE.

Centro nazionale del libro parlato Francesco Fratta

Via Borgognona 38 - 00187 Roma