Dettagli opera

Di seguito sono presentati i dettagli dell'opera selezionata.

Autore: ANNUNZIATA LUCIA
Titolo: 1977
Sottotitolo: L'ULTIMA FOTO DI FAMIGLIA
Casa editrice: EINAUDI
Anno di edizione: 2007
Genere: BIOGRAFIA
Codice I.S.B.N.: 8806186234
Recensione:

"LA CRONACA DELL'ANNO È UN LUGUBRE BOLLETTINO DI SCONTRI, IL RAPIDO DISSOLVERSI DELLE ULTIME ILLUSIONI RIVOLUZIONARIE DENTRO L'ACIDO MURIATICO DEL RANCORE E DEGLI ODI. UNA PARABOLA ETICO-POLITICA CHE CONTIENE ANCORA OGGI INSEGNAMENTI PER TUTTI (RADICALI E RIFORMISTI, EX COMUNISTI E MODERATI, CATTOLICI E LAICI) SU QUELLO CHE SI DEVE E SOPRATTUTTO NON SI DEVE FARE. ALLA FINE, L'ANNO CHE CREÒ TANTE UTOPIE SI RIVELERÀ COME LA MORTE DELLA POLITICA. L'ULTIMA VOLTA CHE LA SINISTRA TUTTA, DAL PCI A QUELLA RADICALE, SI RITROVERÀ INSIEME, COME IN UN ULTIMO RITRATTO DI FAMIGLIA. PRIMA DI IMPLODERE DAVANTI ALLA FORZA DELLE ARMI". LUCIA ANNUNZIATA CI RESTITUISCE LE ATMOSFERE E I PROTAGONISTI DEL 1977 - SPESSO GLI STESSI PROTAGONISTI DELL'ITALIA DI OGGI IMMORTALATI NELLA LORO GIOVINEZZA - INTRECCIANDO RICORDO PRIVATO E INDAGINE STORICO-GIORNALISTICA INTORNO A UNO DEI PASSAGGI FONDAMENTALI DELLA NOSTRA STORIA RECENTE. PERCHÉ NEL 1977 L'ITALIA ESPLODE IN MIGLIAIA DI PICCOLI E GRANDI SCONTRI DI PIAZZA, DRAMMI PRIVATI E COLLETTIVI, SCARAMUCCE POLITICHE E INTELLETTUALI. SCIVOLANDO IN UN CAOS SEMPRE PIÙ CUPO E VIOLENTO, CHE AVVOLGE IL PAESE IN UNA CAPPA DA CUI NESSUNO RIESCE A SOTTRARSI. MENTRE LA SINISTRA SI FRANTUMA IN MONDI CONFLITTUALI, LA PERSECUZIONE PRENDE IL POSTO DELLA POLITICA, I PADRI VENGONO RIPUDIATI E UCCISI. E' L'ANNO IN CUI INIZIA A MORIRE LA REPUBBLICA NATA DALLA RESISTENZA. LO SPARTIACQUE DOPO IL QUALE L'ITALIA NON SAREBBE PIÚ STATA LA STESSA.

Formato audio: DAISY
Durata: 370 minuti
Numero tracce: 16
Dimensione: 209MB
Inserito il: 20-10-2008
Lettura eseguita da: FERRERO NADIA
Numero cd: 1
Livello di registrazione: PRIMO LIVELLO
Scarica quest'opera.
Logo Provincia di Brescia         Logo U.I.C.I         Logo Fondazione della Comunità Bresciana         Logo Comune di Brescia